Baccalà

Oggi un pesce cucinato in due modi diversi: il baccalà in umido con limone ed aglio e con patate.

Il baccalà o merluzzo nordico ed è un pesce presente nell’Oceano Atlantico settentrionale. La salagione ne consente la conservazione per lungo tempo, e per questo viene impiegata fin da tempi lontanissimi per consentire il trasporto e la consumazione del pesce in luoghi anche molto distanti da quelli d’origine. Sembra che la procedura di salagione del baccalà si debba attribuire ai pescatori baschi che, seguendo i branchi di balene e arrivati al Mare del Nord, si imbatterono in enormi banchi di merluzzo verso l’isola di Terranova e usarono per questo pesce il procedimento di conservazione già da essi usato per la carne di balena.
Il baccalà è elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che è sempre merluzzo, ma conservato mediante essiccazione.

 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 fette Baccalà
  • 3 spicchi Aglio
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Prezzemolo
  • 1 Succo di limone
  • q.b. Acqua
  • 4 Patate

Preparazione

  1. In una padella antiaderente ho messo le fette di baccalà con olio extravergine d’oliva,  l’aglio, il prezzemolo finemente tritato, un po’ d’acqua ed il succo del limone. A fiamma bassa con coperchio.

  2. Nella seconda ricetta gl’ ingredienti sono gli stessi solo che ho aggiunto una patata a persona tagliata a fettine sottili. 🙂

  3. Ti potrebbe anche interessare:

    Baccalà a sfincione al forno

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.