Confettura di fichi

Dal produttore al consumatore! 😀

Infatti la ricetta che Vi propongo oggi è un’ottima confettura preparata con i fichi del mio giardino!

Ricco di fibre e vitamine A, B1, B2, PP, C e un frutto molto dolce ma non troppo calorico da fresco, mentre da secco le calorie sono molto di più.

E’ il loro periodo fine di Agosto e Settembre, i fichi sono un frutto prezioso che è ottimo così oppure trasformato in confettura da spalmare su pane, brioche o fette biscottate.

Inoltre la confettura di fichi è perfetta per impreziosire dolci come crostate o come ripieno per biscotti golosi! 😛

Poiché i fichi sono un frutto già dolce, nella mia confettura noterete che lo zucchero è poco rispetto al peso della frutta.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 barattoli
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 2 kg Fichi
  • 800 g Zucchero
  • 1 Succo di limone

Preparazione

  1. I fichi puliti, privati del picciolo e sbucciati, si tagliano a fettine e si versano in una pentola con lo zucchero, il succo del limone.

    Dopo aver tolto la schiuma che si forma in superficie, si fa addensare finché la confettura si stacca dalle pareti.

  2. Spegnere ed ancora calda versare in barattoli precedentemente sterilizzati.

    I barattoli aperti ed i coperchi si mettono puliti a bollire per almeno 30 minuti, si fa raffreddare e poi si mettono ad asciugare capovolti e poi si girano ( se volete essere sicuri che siano asciutti, potete metterli per 15 minuti in forno a 150°).

    Attenzione quando li prendete dalla pentola. Usate una pinza senza toccarli dentro.

    Una volta asciutti versate dentro la confettura ancora calda. Lasciate un centimetro dal coperchio.

    Chiudete bene e capovolgete per creare il sottovuoto. Dopo circa 20 minuti girate e dopo un po’ sentirete il clic del sottovuoto.

    Se la quantità di zucchero è la stessa del peso della frutta, potete conservare i barattoli di confettura per sei mesi.

    Se il peso dello zucchero è metà tre mesi.

    Una volta aperta va messa in frigo e consumata entro tre settimane dall’apertura. 🙂

  3. Ti potrebbe anche interessare:

    https://dolcisicilianieno.altervista.org/cestini-con-fichi/

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.