Crostata con miele di melata

Oggi una crostata particolare 🙂 ….sia per la forma: rettangolare! Sia per la presenza, al posto dello zucchero, del miele 🍯. Ma dov’è la particolarità? Non è un miele classico ( di acacia, millefiori, ecc.), ma miele di melata che non è di mele! Vi siete mai chiesti come fanno le api quando non ci sono fiori, nel periodo invernale?
La melata è una sostanza zuccherina secreta da alcuni piccoli insetti che si nutrono della linfa di alcuni alberi ( abete rosso, pino, acero, quercia, tiglio ). Nutrendosi di questa linfa eliminano acqua e zuccheri in eccesso. Formiche ed api nel periodo che mancano le infiorescenze si nutrono di queste secrezioni. Tornando negli alveari la trasformano in miele di melata. A differenza del miele classico e meno dolce quindi indicato nelle diete ipocaloriche.
Il colore è più scuro per la presenza di antiossidanti che contrastano i radicali liberi e l’invecchiamento delle cellule.
E’ ricco di sali minerale ed elementi come calcio, ferro, magnesio, sodio, potassio, rame, cromo, manganese.
Ha un’azione antisettica ed antibatterica ed inoltre aiuta la memoria e la concentrazione.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina per dolci e biscotti
  • 100 gBurro
  • 2Uova
  • 100 gMiele di melata
  • 1Scorza d’arancia (non trattata grattata)
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci

Strumenti

  • 1 Contenitore
  • 1 Forno Innoliving
  • 1 Teglia da forno rettangolare per crostate
  • 1 Forchetta
  • 1 Coltello
  • 1 Rotella dentata
  • 2 Carta forno
  • 1 Mattarello
  • 1 Bilancia pesa alimenti Deka

Preparazione della crostata

  1. Mettere il burro tiepido, precedentemente sciolto a bagnomaria, con il miele di melata, aggiungere le uova ben sbattute ed il pizzico di sale. Lavorare con la forchetta.

    Aggiungere poco alla volta la farina miscelata con il lievito e la buccia dell’arancia grattata.

    Continuare a mano e formare una palla. Appiattirla per facilitare la frollatura e avvolgerla nella carta trasparente. Lasciare riposare in frigo per 30 minuti o più, anche due-tre ore.

  2. Stendere con il matterello e con l’aiuto di un’altro foglio di carta da forno la frolla.

    Foderare lo stampo e fare dei buchi con i rebbi di una forchetta.

  3. Ricoprire con la marmellata.

  4. Con la frolla rimasta fare delle strisce con la rotella.

  5. Sistemarle in diversi tempi sulla superficie.

  6. In forno statico già caldo a 190° fino a coloritura.

  7. Una volta fredda uscirla dallo stampo e servire tagliata a fettine. 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.