Sfincionello palermitano

A Palermo, la mia città, quasi ogni mattina passava un “Ape ” ( piccolo furgone ) munito di altoparlante per vendere lo sfincionello…una pizza allungata ( chiamata anche faccia da vecchia a ricordare appunto il viso allungato e grinzoso di una persona anziana ).
Ora non lo sento più passare e come altre preparazioni che considero parte della mia infanzia, come le ciambelle fritte e le treccine con lo zucchero, ho voluto farlo però più grande. 🙂

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 1 bustinaLievito di birra secco
  • 100 mlAcqua tiepida
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 150 gCaciocavallo
  • q.b.Pangrattato
  • 350 mlSalsa di pomodori
  • q.b.Origano
  • 1/2 cucchiainoSale
  • 1Cipolla (grossa)
  • q.b.Acciughe (facoltativo)

Strumenti

  • Carta forno
  • Contenitore
  • Forchetta
  • Teglia
  • Taglia pizza
  • Forno Innoliving

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nell’ acqua tiepida e mescolare bene, in un contenitore aggiungere alla farina insieme all’ olio e impastare bene il tutto e solo dopo aver ottenuto un impasto morbido ed elastico aggiungere il cucchiaino di sale e lo zucchero. Formare una palla e mettere a lievitare dentro il forno spento per circa due ore.


     

  2. Trascorso il tempo prendete l’impasto e stendetelo su carta forno oleata, trasferitelo poi sulla teglia e mettete di sopra prima il caciocavallo a pezzetti

  3. e poi la salsa precedentemente cotta con la cipolla a fettina, 1/2 cucchiaino di sale e l’origano. In forno già caldo a 220° per circa 30-40 minuti. Lo sfincione è più buono a temperatura ambiente. 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.